CHI SIAMOSOSTIENI APPASSIONATA5 X MILLE e 2 X MILLEARCHIVIO STAGIONIRASSEGNE STAMPACONTATTI e NEWSLETTER

Martha Argerich con Thoeodosia Ntokou, I Virtuosi Italiani e Anne Dutoit
Martha Argerich con Thoeodosia Ntokou, I Virtuosi Italiani e Anne Dutoit

lunedì 01 novembre 2021 - ore 18:00

RINVIATO
La nuova data sarà comunicata al più presto

Teatro delle Muse – ANCONA

Martha Argerich
pianoforte

Theodosia Ntokou
pianoforte

I Virtuosi Italiani
orchestra

Annie Dutoit
voce recitante

PER INFO E BIGLIETTI CONTATTARE LA SEGRETERIA DI APPASSIONATA

Piazza Pizzarello, 20 - 62100 Macerata (MC) - Tel. e Fax 0733 230777 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dmitrij Šostakovič (1906 - 1975)
Concertino per due pianoforti in la minore, Op.94

Martha Argerich / Theodosia Ntokou

 

Zygmunt Noskowski (1846 - 1909)
Quartetto per archi e pianoforte in re minore, Op.8

Theodosia Ntokou / I Virtuosi Italiani

 

Robert Schumann (1810 - 1856)
Quintetto per pianoforte e archi in mi bemolle maggiore, Op.44

Martha Argerich / I Virtuosi Italiani

 

Camille Saint-Saëns (1835 - 1921)
Il Carnevale degli Animali, Grande fantasia zoologica per due pianoforti e piccola orchestra

Martha Argerich / Theodosia Ntokou / I Virtuosi Italiani / Annie Dutoit

Realizzato in collaborazione con



 

Uno straordinario concerto, un evento speciale rispetto alla Stagione 2021 e quindi fuori abbonamento.

Grazie alla preziosa sinergia tra le Associazioni che costituiscono la rete regionale Marche Concerti (Amici della Musica di Ancona, Ente Concerti di Pesaro, Associazione Appassionata di Macerata e, per la prima volta proprio in questa occasione, Ascoli Piceno Festival) è stato possibile portare nella nostra regione una leggenda del pianoforte quale Martha Argerich. La straordinaria pianista suona con altri giovani e talentuosi musicisti in un programma particolarmente affascinante, che vede anche l’esibizione dell’attrice Anne Dutoit, figlia della stessa Argerich e del direttore d’orchestra Charles Dutoit.