CHI SIAMOSOSTIENI APPASSIONATA5 X MILLEARCHIVIO STAGIONIRASSEGNE STAMPACONTATTI e NEWSLETTER
Ran Jia
Ran Jia
giovedì 26 ottobre 2017 - ore 21
Teatro Lauro Rossi Macerata

Ran Jia
pianoforte

 

Maurice Ravel (1875-1936)
Noctuelles - Très léger
Oiseaux tristes - Très lent
Une barque sur l’océan - D’un rythme souple
Alborada del gracioso - Assez vif
La vallée des cloches - Très lent

Jia Daqun (1955*)
Tre preludi

* * *

Franz Schubert (1797-1820)
Impromptu op. 90 D899
n.3 Andante mosso - n.4 Allegretto
Fantasia in do maggiore op. 15 D760 (Wanderer-Fantasie)
Allegro con fuoco ma non troppo - Adagio - Presto - Allegro

In collaborazione con

 



 

Ran Jia

Le straordinarie abilità interpretative della giovane pianista cinese Ran Jia, con particolare riferimento all’esecuzione dei brani per pianoforte di Franz Schubert, sono state di tale apprezzamento da garantirle l’attenzione internazionale.
Non a caso, un compositore del livello e della fama di Tan Dun l’ha definita una “poetessa del piano con una profonda abilità nell’esecuzione della musica ai livelli di massima introspettività”.
La registrazione avvenuta per l’etichetta francese Artalinna delle Sonate per piano di Schubert D960 e D664 le sono valse l’assegnazione del premio Choc (Le Monde de la Musique-Classic) nel dicembre 2015.
L’interpretazione di Ran Jia è stata all’unanimità considerata al pari alle famose incisioni di Kempff, Lupu e Richter ed è stata sintetizzata, tra i numerosi plausi ricevuti, in una particolare recensione: “Uno stupefacente album e un nome da ricordare!”
Una vera e propria pietra miliare nell’ambito della stagione 2016/2017 è stato il suo debutto con l’integrale delle Sonate di Schubert alla Philarmonie di Berlino, dove successivamente ha tenuto quattro concerti in dieci giorni.
Altre importanti collaborazioni includono concerti al fianco della MDR Sinfonieorchester e dell’Orchestra Sinfonica Nazionale RAI, così come al Rheingau Musik Festival dove Ran Jia ha peraltro debuttato in recital.
Altri eventi di rilievo legati alla stagione in corso prevedono il debutto con la China Philarmonic Orchestra, Guangzhou Symphony Orchestra, Hangzhou Philarmonic Orchestra e Shanghai Symphony Orchestra, dirette da Myung-Whun Chung.
Recentemente ha debuttato al Festival International de Piano de Roque-d’Anthéron, al National Center for the Performing Arts a Pechino, allo Shanghai International Piano Festival, al MISA Summer Festival di Shanghai, presso la Kumbo Art Hall a Seoul ed nell’ambito dell’ Albert Concert Series di Friburgo.
È recentemente apparsa al fianco della Hong Kong Philarmonic, Bruckner Orchester Linz, English Chamber Orchestra, Jenaer Philarmonie e Philharmonisches Orchester Würzburg.
Nel 2008 Ran Jia tiene il suo debutto europeo a diciannove anni, con un programma interamente dedicato a Schubert presso il Klavierfestival Ruhr dove viene entusiasticamente acclamata dal pubblico e dalla critica: “ci siamo profondamente emozionati con questa pianista la cui struttura ed il suono fluiscono naturalmente per proprio conto... Eccezionale!”
Ran Jia appare regolarmente presso festival di richiamo internazionale quali: Dresdner Musikfestspiele, Mecklenburg - Vorpommerm Festival, Gilmore International Keyboard Festival, Tonhalle Düsseldorf ed Herkulessaal a Monaco, continuando a dedicare i suoi recital alle opere di Schubert.
Nata a Shanghai, Ran Jia inizia lo studio del piano all’età di tre anni, inizia ad esibirsi all’età di sette. Nel novembre 2005 debutta presso la Alice Tully Hall al Lincoln Center di New York.
Ran Jia ha studiato con Gary Graffman presso il Curtis Institute of Music of Philadelphia e si è laureata presso la Hochschule für Musik Köln. È attualmente iscritta alla International Piano Academy del Lago di Como dove studia con William Grant Nabore.
Recentemente è stata nominata ambasciatrice per la Musica Classica da parte della Chinese Aesthetic Education.
Il piu recente CD inciso da Ran Jia verte su due Sonate di Schubert ed è stato realizzato nella primavera del 2017 per conto dell’etichetta Sony Classical.