CHI SIAMOSOSTIENI APPASSIONATA5 X MILLEARCHIVIO STAGIONIRASSEGNE STAMPACONTATTI e NEWSLETTER
Denis Matsuev
Denis Matsuev
mercoledì 14 febbraio 2018 - ore 21
Teatro Lauro Rossi Macerata

- CONCERTO ANNULLATO -

Denis Matsuev
pianoforte

Photo © Valentin Baranovsky
 

Ludwig van Beethoven (1770 -1827)
Piano Sonata n.17 in re minore, op.31, n.2 “La tempesta”
Largo. Allegro - Adagio - Allegretto
Piano Sonata n.31 in la bemolle maggiore, op.110
Moderato cantabile, molto espressivo - Allegro molto - Adagio, ma non troppo - Fuga. Allegro, ma non troppo

* * *

Pëtr Il’ič Čajkovskij (1840-1893)
Diciotto pezzi per pianoforte, op.72 n.5 Méditation
Andante mosso cantabile
Grande Sonate in sol maggiore, op.37
Moderato e risoluto - Andante non troppo, quasi moderato - Scherzo. Allegro giocoso - Finale. Allegro vivace

In collaborazione con

 



 

Denis Matsuev

Dal suo trionfo nel 1998 all’11° Concorso Internazionale Tchaikovsky, Denis Matsuev si è rapidamente affermato come uno dei pianisti più importanti della sua generazione e della grande tradizione russa.

Matsuev si è esibito con le più note orchestre al mondo: New York Philharmonic, Chicago Symphony Orchestra, Los Angeles Philharmonic Orchestra, London Symphony, London Philharmonic, la Royal Philharmonic Orchestra, Royal Concertgebouw Orchestra, Gewandhaus di Lipsia, Verbier e Budapest Festival Orchestra, Filarmonica della Scala, Maggio Musicale Fiorentino, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Orchestre National de France, Orchestre de Paris, Chamber Orchestra of Europe e molte altre. È inoltre costantemente impegnato con le leggendarie orchestre russe, quali la Filarmonica di San Pietroburgo, l'Orchestra Mariinsky e la Russian National Orchestra.

Si esibisce in recital negli Stati Uniti (Boston, Washington e New York alla Carnegie Hall), a Londra presso la Royal Festival Hall (International Piano series), a Madrid nell’Auditorio Nacional de Musica, ad Amsterdam al Concertgebouw (Master Pianists series) e Mosca (nella Great Hall del Conservatorio di Mosca).

Negli ultimi anni è stato, tra l’altro, diretto da celebri bacchette quali Valery Gergiev, Yuri Temirkanov, Mariss Jansons, Zubin Mehta, Kurt Masur, Paavo Jarvi, Antonio Pappano, Charles Dutoit, Alain Gilbert, Leonard Slatkin, Myung-Whun Chung, Semyon Bychkov, Iván Fischer, Adam Fisher, Gianandrea Noseda, Jukka-Pekka Saraste, James Conlon, Vladimir Spivakov, Mikhail Pletnev, Vladimir Fedoseyev, Yury Bashmet e molti altri.

Matsuev è invitato frequentemente nei più importanti festival internazionali come il Verbier Festival, Lucerne Music Festival e Montreux Festival in Svizzera, BBC Proms e Edinburgh International Festival in Gran Bretagna, Schleswig-Holstein, Rheingau, Festspielhaus Baden-Baden in Germania, Les Chorégies d’Orange e Festival de la Rogue d’Anthéron in Francia, Ravinia e the Hollywood Bowl negli U.S.A., Chopin Festival in Polonia, Maggio Musicale Fiorentino e MiTo Festival in Italia, Enescu Festival in Romania, Baltic Sea Festival in Svezia e Stars of the White Nights Festival in Russia.

Da 11 anni consecutivi Matsuev organizza inoltre la serie “Denis Matsuev invites…” alla Great Hall del Conservatorio di Mosca, rassegna a cui partecipano celebri orchestre e direttori e solisti di primo piano sulla scena musicale internazionale.

Nel 2010, nella Avery Fisher Hall, la New York Philharmonic ha tenuto il suo concerto n° 15,000 e Denis Matsuev ne è stato solista sotto la direzione del Maetro Valery Gergiev.

La sua discografia con la Mariinsky Label include il Concerto n°3 di Rachmaninov, i Concerti n° 1 e n° 2 di Shostakovich e il Concerto n°5 di Schedrin con Valery Gergiev e l'Orchestra. Del 2013 il suo disco (RCA Red Seal), registrato insieme alla New York Philharmonic diretta da Alan Gilbert, contenente il Concerto n° 2 di Rachmaninov e Rhapsody in Blue di Gershwin. Sempre del 2013 il disco, edito da LSO Live, con la LSO diretta da Valery Gergiev e contenente la Symphonia Concertante Szymanowski.
Nel 2014 la Gramophone ha scelto come registrazione del mese di aprile i Concerti n°1 e n°2 di Tchaikovsky pubblicati da Matsuev.

Per molti anni Matsuev ha collaborato con la Fondazione Rachmaninov, fondata da Alexander Rachmaninov, dalla quale è stato scelto per eseguire e registrare spartiti inediti di Rachmaninov sul pianoforte del compositore stesso.

Denis Matsuev ha ricevuto il "Premio Shostakovich", il Premio di Stato in Letteratura ed Arti della Federazione Russa, ed è riconosciuto come "Artista del Popolo Russo". È stato inoltre nominato Professore Onorario dell'Università statale di Mosca.
Ha portato la fiaccola olimpica ai Giochi invernali di Soči del 2014 dove si è esibito durante le cerimonie di apertura e chiusura.
Sempre nel 2014 l'UNESCO ha designato Denis Matsuev come “UNESCO Goodwill Ambassador”. È membro del Consiglio Presidenziale per la Cultura e delle Arti e recentemente è diventato il capo del Consiglio Pubblico sotto il Ministero della Cultura della Federazione Russa e nel 2016 ha ricevuto l’onorificienza State Order of Honour ed è stato nominato ambasciatore del 2018 FIFA World Cup Russia.